Olympic Pills: Judo, Taekwondo

Chuck Norris: non solo calci rotanti!

Questa pillola olimpica è dedicata alle due arti marziali in cui gli asiatici la fanno da padroni.
Il judo è, per eccellenza, il duello riutilizzato che rappresenta l’anima giapponese, l’incarnazione della profonda tradizione di autodisciplina e perfezione tipica dei nipponici.
Il taekwondo è invece lo sport nazionale sud-coreano e, nonostante esista da soli 60 anni, vanta già circa 60 milioni di praticanti, tra cui l’attore americano Chuck Norris e la protagonista della serie televisiva Buffy l’ammazzavampiri.
Scoprite le regole, gli eroi, i campioni, e gli inaspettati sfidanti (sul medagliere di recente ci sono state new entry curiose come l’Italia e la Francia) di due tra le più affascinanti discipline delle Olimpiadi.

I tornei di judo si terranno all’Excel Arena tra il 28 luglio e il 3 agosto, quelli di taekwondo tra l’8 e l’11 agosto.

Questa pillola la trovate qui. E qui per il vostro Kindle!

Taekwondo: l’arte dei pugni e dei calci in volo

[di Korea.net]

Fu solo nel 2000 che il taekwondo fece il suo debutto olimpico ufficiale. I sud-coreani vinsero tre degli otto ori in palio a Sydney, ma la varietà dei paesi di provenienza delle altre cinque medaglie d’oro (Stati Uniti, Grecia, Cuba, Australia e Cina) fu altrettanto impressionante.

Quattro anni dopo, ad Atene, China e Taiwan eguagliarono gli ori della Corea del Sud, con due titoli ciascuna. I sud-coreani tornarono a dominare il medagliere a Pechino, vincendo la metà dei titoli in palio, ma il principale argomento di discussione fu il cubano Ángel Matos, già medaglia d’oro dei pesi medi a Sydney, che sferrò un calcio in faccia all’arbitro dopo avere subito una squalifica per aver superato un limite di tempo. Matos venne squalificato a vita; Fidel Castro espresse all’atleta la sua «totale solidarietà».

Ai Giochi di Pechino l’Italia conquistò la sua prima e sinora unica medaglia nel taekwondo, l’argento di Mauro Sarmiento nella categoria fino a 80 kg.

Voglia di film e popcorn? Puoi cercare di capire qualcosa di più sul Taekwondo guardando “I migliori” oppure “The Enemy“.
Oppure puoi provare direttamente l’esperienza grazie a questo gioco.

In attesa di ciò che accadrà durante le Olimpiadi 2012, qui sotto, invece: Matos all’opera!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: