Il calcio: roba da uomini? No!

Già stufi degli Europei, in spasmodica attesa delle Olimpiadi 2012? Sperate che il suggerimento di Monti, basta calcio per due o tre anni, venga seguito? Oppure siete di quelli a cui le partite non bastano mai? Chiunque voi siate, lustratevi gli occhi con qualche immagine d’epoca. Di calcio, certo, ma quello femminile. Com’erano le calciatrici di inizio Novecento?

Portsmouth, England, 1917

[Nationaal Archief]

La storia del calcio femminile è decisamente poco conosciuta. All’inizio si sviluppò in parallelo con quello maschile. La prima partita di cui si abbia conoscenza fu una vittoria per 7 a 1 ottenuta nel 1885 da una rappresentativa dell’Inghilterra settentrionale contro una dell’Inghilterra meridionale.

[Ross Griff]

Il primo torneo femminile organizzato fu inaugurato nel nord-est del paese nel 1917. Nota come Munitionette’s Cup, si giocava tra operaie delle fabbriche di armi della regione.

Dick Kerr’s Ladies, 1921

[Wikipedia]

La squadra più celebre dell’epoca era la Dick Kerr’s Ladies, formatasi in una fabbrica di munizioni di Preston. La squadra fece una tournée negli Stati Uniti, e nel giorno di Santo Stefano del 1920 richiamò una folla di 53.000 spettatori per una partita a Liverpool.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: