L’attrezzatura nel tennis

Nella prima incarnazione olimpica del tennis i giocatori utilizzavano racchette di laminato di legno, con la testa fatta di corde di budello animale su una superficie di circa 420 cm2. Al giorno d’oggi, le racchette sono generalmente costruite in fibra di carbonio mista a fiberglass e a svariate altre sostanze ipertecnologiche. Le teste sono molto più larghe rispetto alle loro antenate (fino a 880 cm2) e hanno un «punto buono» molto più ampio (l’area della testa della racchetta che conferisce la massima potenza e il massimo controllo). Le corde sono di materiale sintetico.

Le palline da tennis sono fatte di gomma vulcanizzata rivestita di feltro. Una volta estratte dai loro contenitori sottovuoto e sbattute su e giù per il campo perdono rapidamente il rimbalzo e la «peluria», iniziando a comportarsi in modo imprevedibile. Per questo motivo vengono spesso cambiate durante l’incontro.

Di solito l’All England Club pretende che i giocatori si vestano di bianco, ma per le Olimpiadi 2012 ha accettato di allentare la rigidità delle sue regole. Aspettatevi una rivoluzione di colori.

Per prepararci, assistiamo a una partita tra… Mac e Roe

[Immagine: Eadweard Muybridge, Animal locomotion – Boston Public Library]

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: